venerdì 14 novembre 2008

E adesso l'Atalanta

Atalanta Napoli, quanti ricordi.
Fu a Bergamo che ci fu il famoso episodio della monetina che colpì Alemao e che contribuì alla vittoria del secondo scudetto ( dico contribuì perchè ancora oggi Galliani considera usurpato quello scudetto attribuendolo solo a quella vittoria a tavolino, dimenticando che il Napoli si aggiudicò lo scudetto con due punti di vantaggio, mentre lo 0-2 accrebbe solo di un punto la classifica del Napoli, perchè sul campo l'incontro si era concluso 0-0), ma a Bergamo l'anno scorso abbiamo subito una pesantissima sconfitta 5-1.
Come sarà quest'anno?
L'Atalanta è squadra tosta in casa e con giocatori agili e veloci,proprio quelli che al Napoli danno più fastidio.
C'è da dire che la difesa azzurra quest'anno avrà Santacroce che dovrebbbe sopperire alla mancanza di velocità dei centrali.
La partita, però secondo me si giocherà sulla fascia sinistra del Napoli dove Ferreira Pinto e l'ex Garics, potrebbero mettere in difficoltà Mannini prendendolo in mezzo.
Mister Reja,però avrà studiato bene la partita e metterà una pezza sicuramente in quel settore, magari dicendo a Gargano di dedicarsi un pò di più alla sua sinistra.
In tutti i modo partita da affrontare senza timori, ma rispettando gli Orobici, e speriamo che il sogno continui....