domenica 23 novembre 2008

La maledizione del Cagliari

Come si fa nel calcio a non credere alle bestie nere e ai corsi e ricorsi storici.
Ancora una volta il Cagliari rovina la festa del Napoli e ancora una volta nell'ultimo minuto di recupero.
Eppur vero che ilNapoli non aveva giocato una splendida partita, anzi quei piccoli segnali di crisi,di appannamento di forma di alcuni campioni si stavano puntualmente verificando.
Malgrado ciò la punizione di Lavezzi, (finalmente un gol da fermo), faceva pensare a una vittoria colta sul filo di lana.
L'errore difensivo nell'occasione del pareggio è evidente, ma questa volta voglio proprio sottolineare quel sottile filo che fa capitare certi episodi sempre con lestesse squadre, ma non solo sempre con gli stessi giocatori.
Cavolo Daniele Conti segna solo al Napoli.
Disdetta delle disdette domenica c'è l'Inter di Mourinho, che sembra in grande crescita.
Reja è uscito dal campo buio come non mai; i calciatori non vivranno una settimana facile.Speriamo che il momento no passi presto.